Premio per la creatività ad Eugenio Alphandery

È andato ad Eugenio Alphandery, Direttore dell’Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella, la prima edizione del premio, indetto dall’associazione Consonanze, “ I protagonisti della creatività”. È il suggestivo salone da ballo del museo Stibbert di Firenze ad aver ospitato questa manifestazione alla presenza della Direttrice Kirsten Aschengreen Piacenti. In un contesto di musica, dibattito e creatività, la dott.sa Nicoletta Arbusti ha presentato la serata contornata dal concerto “Le vie dei canti: In viaggio con la musica di tutto il mondo”. Un concerto che ha visto, come protagonista, la solista Daniela Dolce accompagnata dal maestro Daniele Biagini. L’Ing. Alphandery, reduce da poco dalla nomina di Presidente delle Imprese Storiche, ha ricevuto per l’occasione una scultura dell’artista fiorentino Paolo Staccioli. Un’opera prodotta esclusivamente per questo evento e dedicata allo stesso Direttore dell’antica spezieria fiorentina. Forte di un’impresa storica che oggi conta ottanta dipendenti all’attivo solo nel contesto nazionale per un indotto di oltre mille nel mondo, l’Ing. Alphandery, ha sottolineato l’importanza del mantenimento “della tradizione attraverso l’innovazione”. Un impegno, quello del neo Presidente, che si rivolge oggi a tutte le imprese storiche presenti. È grazie a questa ricetta ed al successo dell’antica officina fiorentina nel mondo che l’associazione Consonaze ha designato Alphandery “quale apportatore di creatività, innovazione e sviluppo” per tutta la città di Firenze e non solo.

 

Antonio Degl’Innocenti

WordPress Appliance - Powered by TurnKey Linux